domenica 16 dicembre 2012

Cartellate baresi

  Senza questo dolce a casa mia non è natale!!Infatti prima di tutte le ricette si fanno le cartellate che fungono (come da tradizione della nonna) da apertura alla cucina natalizia:)


Ecco gli ingredienti:
250g di semolino
250g di farina
1 uovo
50ml di vino bianco
50ml di olio evo
più olio per friggerle (meglio se di semi così non risulteranno "pesanti")
1 l e 1/2 di vincotto
zucchero q.b

Mescolare i primi 5 ingredienti fino ad ottenere una massa.Lasciarla riposare per 1 ora e poi creare delle pagnotte e stenderle usando la macchinetta.(devono essere abbastanza sottili)
    Tagliare la striscia ottenuta in altre striscioline larghe circa 2 cm
Con le dita unire lungo ciascuna strisciolina i lati e creando   delle "chiusure" 
    Arrotolare la strisciolina su se stessa andando a unire con le dita i lati di ciascuna apertura
                                                                   Otterremo queste ^^



Le lasciamo "asciugare" per due giorni,un giorno da un lato e il giorno seguente le giriamo facendole asciugare dall'altro lato .
   Friggerle in olio bollente fino a doratura e lasciarle nuovamente asciugare per 5 ore in modo tale                                 da eliminare l'olio in eccesso
  Immergerle nel vincotto spolverandole di zucchero 
eh tadaaaa'!!:) 


      P.s.Se ben sigillate possono essere conservate a lungo!

7 commenti:

  1. Mina, così mi prendi proprio per la gola! Comme faccio a dire no a queste prelibatezze!:)

    RispondiElimina
  2. Ifatti avevo sentito parlare di queste meraviglie, ma non le ho mai provate!
    :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Lia , pure io blogger di cucina da pochi mesi....la ricetta è una golosità non ho mai assaggiato questi dolcetti. Brava mi unisco ai tuoi followers Lia

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia questi dolcetti!!
    Sei bravissima!!
    Davvero molto utile il tuo passo passo per la realizzazione!!
    Mi unisco con piacere ai tuoi lettori e ti seguo!!
    Un abbraccio e auguroni di Buon Anno
    Carmen

    RispondiElimina
  5. Ciao Mina! Ti ho conosciuta su Kreattiva e mi sono fiondata in questa ricetta poiche' amo i dolci delle tradizioni!!! E questi sono strepitosi!!!!
    Mi trovi tra i tuoi lettori fissi e se ti va di venire a trovarmi sono su lericettediziabianca.blogspot.com
    Ti aspetto!!!! :-)

    RispondiElimina
  6. bravissima Mina, questa tua preparazione mo ha davvero affascinata! Non le ho mai fatte, ci provo.... Un abbraccio!!!

    RispondiElimina